Guido Fichtner

E’ nato a Milano nel 1959.

Ha studiato chitarra con Mauro Storti al Conservatorio di Piacenza (Diploma con il massimo dei voti e la lode).  Si è poi perfezionato a Parigi con Alberto Ponce all’Ecole Normale de Musique “Alfred Cortot” (Diplôme Supérieur d’Execution e Diplôme Supérieur de Concertiste).

Agli inizi della sua carriera ha partecipato a numerosi concorsi internazionali di chitarra ottenendo brillanti successi:  il 1° premio al “René Bartoli” di Arles (Francia), il premio “Francisco Tàrrega” a Benicasim (Spagna), il 1° premio  in duo con Rino Trasi al “G.B. Ansaldi” (musica da camera) di Mondovì, il 2° premio (con 1° non assegnato) al “Fernando Sor” di Roma. Premi anche al “Pujol” di Sassari, “Porrino” di Cagliari, “Fago” di Taranto, “Ville de Carpentras” (Francia).

Svolge intensa attività solistica e cameristica. Ha tenuto oltre 400 concerti in 31 Paesi del Mondo: Algeria, Arabia Saudita, Argentina, Austria, Belgio, Costa d’Avorio, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Israele, Italia, Libano, Lussemburgo, Madagascar, Malta, Marocco, Maurice, Oman, Perù, Portogallo, Romania, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria, Uzbekistan, Venezuela.

Ha suonato in: Salle Cortot e Theatre Adyar di Paris, Städtmuseum di München, Teatro Coliseo di Buenos Aires, Teatro Lirico e Teatro delle Erbe di Milano, Konservatoriumssaal di Innsbruck, Università ELTE di Budapest, Zionist Cultural Centre di Jerusalem, Teatro Politeama di Palermo, Museo del Prado di Madrid, Teatro Raimondi di Lima, Festival di Colonia Tovar in Venezuela, Festival de Luxembourg, Autunno Musicale di Como, Burgerratssaal del Casinò di Bern, Consiglio d’Europa di Strasbourg, Rossini Opera Festival di Pesaro, Kostel sv Simona a Judy di Praga, Festival Internazionale di Chitarra di Ascoli Piceno, Bath International Guitar Festival in Inghilterra e Oberste Stadtkirche di Iserlhon (Germania). Festival “Federico Cesi” di Trevi.

Ha fatto parte con Rino Trasi del duo Les Deux Amis (2 chitarre); con Fernando Antonelli del Duo Paganini (violino e chitarra) e de I Solisti di Milano con Emilio Poggioni (viola) e Sergio Scappini (fisarmonica). Attualmente suona nei Guitalian Quartet con Claudio Marcotulli, Stefano Palamidessi e Adriano Walter Rullo.

Per la casa editrice Berben ha curato la revisione di due lavori di Rino Trasi: Linea D’Ombra e Aliquid. Per la Casa Musicale Eco invece ha pubblicato l’integrale dei preludi di Tarrega (con CD allegato).

Produzione discografica: Mauro Giuliani “Una chitarra all’Opera” Antes Concerto (1995), Emilio Pujol “Integrale pour guitare” (3 CD, partecipazione) Coquelet/Sans (1999), Francisco Tarrega “Fichtner plays Tarrega” Casa Musicale Eco (2004), Niccolò Paganini “The 37 Guitar Sonatas” Dynamic (2007), Vincenzo Colla “Musica da camera per flauto” Tactus (2008), Guitalian Quartet “Guitalian Quartet Live” OIDI Records (2008), Niccolò Paganini “Works for Guitar” Dynamic (2011), Valeriano Borsotti “12 Studi bizzarri” Edizioni Sinfonica (2013), Guitalian Quartet “Contemporary Italian Guitar Music” Bridge Records NY (2013).

Ha insegnato all’Istituto pareggiato “Giacomo Puccini” di Gallarate, al Conservatorio “Jacopo Tomadini” di Udine e al “Guido Cantelli” di Novara. Ha tenuto masterclass ai Festival internazionali di Fermo e Ascoli Piceno e al “Federico Cesi” di Acquasparta, Bevagna e Trevi.

Dal 2016 insegna chitarra al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Como.

Nel corso della sua lunga attività didattica ha prodotto oltre 50 diplomati tra vecchi e nuovi ordinamenti. Oltre 100 premi a concorsi nazionali ed internazionali di chitarra sono stati vinti da suoi studenti. Invitato a far parte di molte giurie, nel 2011 gli viene assegnato il premio per la didattica al Concorso “Rospigliosi” di Lamporecchio.

Dal 2005 al 2016, durante gli anni di insegnamento al Conservatorio “Cantelli” di Novara, ha ideato e diretto un progetto artistico-didattico intitolato “Il Mondo della Chitarra”.

guido.fichtner@gmail.it 

Lascia un commento